SUPERTREK DI APRILE

SUPERTREK DI APRILE

7 GIORNI
DAL 25 APRILE AL 1° MAGGIO
PRENOTAZIONE TASSATIVA ENTRO IL 15 MARZO

IL PROGRAMMA SI EFFETTUA ESCLUSIVAMENTE CON LA PRESENZA MINIMA DI 15 PERSONE

QUESTO E’ UN SUPERPROGRAMMA

ORGANIZZAZIONE

Apripista:…………STENO   su Toyota KZJ 70
Intermedio:……….Fulvio     su Rubicon
Scopa:                   Pino        su Range Rover 3.5
Saremo disponibili per tutti voi 24 h/24 h guidandovi, fornendo indicazioni e aiutando gli equipaggi che eventualmente dovessero trovarsi in difficoltà.

.

 

GIOVEDI’ 25:
I traghetti normalmente arrivano al Porto di Olbia intorno alle ore 07,30 / 08,00.
Una volta sbarcati punteremo il navigatore su Oliena. Sono circa 110 Km che percorreremo in circa un ora. Ci troveremo nel punto stabilito, un breve breafing, un buon caffè e subito dopo partiremo per una bella ed impegnativa tappa di circa 3 ore che ci farà attraversare il selvaggio Supramonte di Orgosolo.
Siamo attesi da un nostro carissimo amico, Pastore DOC, che ci farà assaporare i piatti tipici Barbaricini.Una breve sosta (quasi obbligatoria) nella piazzola della vedetta antincendio per ammirare, se la giornata e lo permetterà, uno splendido panorama a 360 gradi da circa 1.200 metri di altitudine. Riprendiamo il cammino e tra bellissimi ed incontaminati territori arriveremo alla nostra meta: una antica e ristrutturata “pinnetta” (la classica capanna dei pastori). Il luogo dove ci troviamo è davvero fuori dal mondo; saremo tra alberi secolari, ricca vegetazione tra rocce dalle forme particolari e qualche animale allo stato brado. Lascio alla Vostra immaginazione intuire quello che sarà il pranzo: semplicemente indimenticabile come, del resto lo sarà tutta la giornata. Il nostro padrone di casa (Pastore DOC) ci servirà i suoi salumi e le sue verdure dell’orto, ci cucinerà il maialetto alla maniera dei pastori e la “pecora in cappotto”, ci servirà la ricotta delle sue pecore fatta la sera prima con il suo miele di corbezzolo, … il suo vino… il caffè… gli ammazzacaffè…. insomma, una giornata allegra ed…impegnativa…
Nel pomeriggio ripartiamo ed in asfalto, in circa 30 minuti, raggiungeremo il mare. La bella cittadina che ci attende é Cala Gonone e nello specifico un confortevole Hotel che è posizionato proprio sul porticciolo. Per l’ora di cena un buon aperitivo in terrazza e a seguire cena di pesce e pernottamento.

VENERDI’ 26:
Partiamo alle ore 08,30; circa 40 minuti in asfalto e arriviamo ai piedi del Gennargentu. Iniziamo a “scavalcarlo” in off-road attraversando fitti boschi, tra animali allo stato brado di tutti i generi ed una natura incontaminata. Arriveremo così, intorno alle ore 13,00 nella rigogliosa “Barbagia Mandrolisai” dove siamo attesi in un simpatico Agriturismo immerso in uno splendido bosco di noccioli. Ci prepareranno quello che da queste parti chiamano “spuntino”; cibo genuino, specialità casalinghe e tanta simpatia. Ripartiamo e, sempre in off-road, attraversando una bellissima e ultraprotetta foresta arriveremo, dopo circa due ore, al nostro piccolo Hotel a conduzione familiare dove ceneremo
divinamente a base di pesce e pernotteremo.

SABATO 27:
Dopo la frugale colazione affronteremo una bellissima tappa attraverso le pianure del Sulcis: attraverseremo territori davvero spettacolari, ricchi di colori e testimonianze Archeologiche. Il percorso mattutino è davvero molto bello a livello naturalistico ed anche di soddisfazione della guida. Entreremo, dopo percorsi impegnativi e divertenti, in un meraviglioso bosco e, in un caratteristico “rifugio” che ci offrirà tra l’altro, la visione di un bellissimo panorama; pranzeremo tipicamente a base di carne. Terminati il pranzo, i caffè e gli ammazzacaffè ripartiamo e, dopo circa 90 minuti in fuoristrada attraverso selvaggi territori, arriveremo nella Città di Iglesias dove, in Hotel prenderemo possesso delle camere. Per chi lo desidera, visto che mancherà un po’ di tempo per la cena, potrà avventurarsi in Città che è, tra l’altro, conosciuta come la Città delle 100 chiese. Alle ore 20,30 ci ritroveremo tutti in Hotel per la cena e a seguire il pernottamento.


DOMENICA 28:
La tappa di oggi è di una estrema bellezza naturalistica. Viaggeremo per circa 3 ore in terreni privati e non, tra boschi centenari, querce enormi e dal tronco “lavorato dal tempo”, natura e panorami mozzafiato che ci accompagneranno in questa eccezionale tappa fino al mare; OGGI NON E’ PREVISTO IL PRANZO per cui ci fermeremo in un grazioso paese di origine mineraria per gli approvvigionamenti. Riprendiamo il cammino: andremo a visitare una tra le più belle spiagge (Scivu) e passeremo tra le vecchie strutture minerarie di Ingurtosu fino ad arrivare alle famosissime Dune di Piscinas (tra le più alte ed estese dune sabbiose d’Europa). Inutile descrivere qui la bellezza e l’unicità del paesaggio, bisogna solo vederlo…. Guaderemo il “ fiume rosso” e ci dirigeremo in asfalto ed in circa 30 minuti, al nostro comodissimo Hotel dove, a sera ceneremo e pernotteremo nelle spaziose camere.N.B. In questo Hotel pernotteremo anche domani.

LUNEDI’ 29
Oggi sarà libera…(quasi)…In programma abbiamo previsto una interessante visita guidata alla miniera di Montevecchio (facoltativa) che ci terrà impegnati per circa 90 minuti. Dopodichè ci attende un bellissimo percorso off-road (a tratti anche impegnativo e tra vegetazione…strettina) fino ad arrivare alle meravigliose Dune di Piscinas dove potrete fotografarle e ammirare la bellezza del territorio che in questa stagione si offrirà ai vostri occhi nel massimo splendore. Alle 13,00 circa l’appuntamento è per l’eccellente pranzo tutto pesce in un bel Ristorante proprio sul mare e, nel pomeriggio, per il ritorno in Hotel, (ancora facoltativa) la risalita del Fiume Rosso tra la stretta vegetazione. Cena alla carta e pernottamento.

MARTEDI’ 30:
Tappa mattutina molto coinvolgente e particolare…. Scavalcheremo il Monte Jentilis, percorreremo un accidentato e impegnativo tratto in salita, affronteremo una lunga ed abbastanza ripida “frangifiamme” che ci porterà a 400 mt. di altitudine e da dove, giornata permettendo, potremo godere il fantastico panorama del Golfo di Oristano. Scendiamo ed arriveremo al minuscolo borgo di pescatori di Marceddì. In un rinomato Ristorante ci attende un fantastico pranzo a base di pesce freschissimo. Nel pomeriggio (purtroppo dobbiamo avvicinarci al Nord) ci attende un trasferimento in asfalto di circa due ore fino in Barbagia; strada facendo ci fermeremo per la visita al famosissimo complesso nuragico di Santa Cristina. Il nostro amico Pino ci illustrerà la particolarità, davvero interessante, del sito .
Riprendiamo il viaggio fino al nostro Hotel, cena e pernottamento.

MERCOLERDI’ 1:
Oggi partiremo con comodo e vi “regalo” una mattinata (ho detto mattinata….solo la mattinata) molto tranquilla. Infatti partiremo, dopo la colazione, alle 09,30. Ci attende un trasferimento in asfalto, sulla SS 125 “Orientale Sarda”, di circa un’ora prima di entrare quasi sulla spiaggia della bella zona di “Capo Comino” che ci condurrà, anche con passaggi impegnativi, fino alla cittadella di Santa Lucia dove, alle 13,00 circa, Ci accomoderemo in un simpatico ristorante per un eccellene, davvero eccellente pranzo a base di pesce.
Alzati dalla tavola lascio la possibilità di decidere se raggiungere Olbia in due modalità: Asfalto oppure Off-Road.
Per chi parte i traghetti salperanno dalle 20,00 alle 22,00, e da Santa Lucia, per raggiungere il porto di imbarco, occorrono, in asfalto, circa 90 minuti mentre, con opzione fuoristrada non basteranno 3 ore.

I PROGRAMMI SOPRA DESCRITTI SONO SICURAMENTE UNICI E VI LASCERANNO UN FANTASTICO RICORDO DELLA SARDEGNA, NON SOLO A LIVELLO FUORISTRADISTICO, MA NATURALISTICO E PAESAGGISTICO, CULTURALE, STORICO, ENOGASTRONOMICO ED UMANO.

…BISOGNA SAPERE CHE…

Per i bambini vengono conteggiate le tariffe che gli Hotels applicano e cioè:
fino a 2 anni non pagano;
da 3 a 4 anni 30%:
da 5 a 7 anni 50%;
oltre i 7 anni pagano intero.

Nei Costi sono compresi:
le colazioni del mattino in Hotel;
i pranzi (dove descritti) e le cene, comprensivi di bevande, caffè e…ammazzacaffè;
i pernottamenti in Hotel;
l’Organizzazione.
Fa fede tutto quanto descritto dettagliatamente nel programma.

Nei Costi non sono compresi:
i consumi dai frigobar degli Hotel;
le consumazioni extra;
le mance;
il carburante;
il viaggio A/R in traghetto.

GLI AMICI A 4 ZAMPE, SE EDUCATI, SONO BEN ACCETTI

INOLTRE…

Siamo disponibili a fornire tutte le indicazioni sulla guida in fuoristrada (anche con dimostrazioni pratiche) a chi si cimenta in questa “specialità” per la prima volta o che abbia esperienza limitata.

Nei nostri Tours non forniamo assistenza meccanica; se qualche inconveniente dovesse capitare, la colonna sarà fermata fino a problema risolto. Ognuno, alla bisogna, dovrà provvedere per sé;
è’ chiaro che tutti noi ci adopereremo per dare un aiuto.

CONSIGLIAMO di avere in auto, OLTRE AL CB CON ANTENNA ESTERNA:

la ruota di scorta gonfia e, possibilmente, della stessa “misura” delle altre;
i ferri in dotazione alla vettura;
un cavo di traino (strop);
un paio di guanti da lavoro;
un paio di stivali di gomma.

LE AUTO CHE PARTECIPANO DEVONO ESSERE CONFORMI ALLE NORMATIVE DEL CDS.

PER ULTERIORI E PIU’ COMPLETE INFORMAZIONI, TELEFONATE AL 339 4466049OPPURE SCIVETE A info@sardegnatrek4x4.com

ULTERIORI INFO VERRANNO FORNITE TRAMITE EMAIL O PER TELEFONO

416 Visite totali, 3 visite odierne