SUPERTREK DI APRILE

SUPERTREK DI APRILE
DAL 20 AL 27
S. Pasqua e 25 Aprile

PRENOTAZIONE TASSATIVA ENTRO IL 30 MAGGIO
IL PROGRAMMA SI EFFETTUA ESCLUSIVAMENTE CON LA PRESENZA MINIMA DI 15 PERSONE

PROGRAMMA QUASI TOTALE

SABATO 20:
Alle ore 08,30, dopo il vostro arrivo ad Olbia ed un breve briefing, partiamo e percorriamo circa 60 minuti di asfalto sulla SS 131 arrivando in Barbagia. Inizia il bellissimo percorso off-road che ci impegnerà per circa 3 ore e, per l’ora del pranzo entreremo in un simpatico Agriturismo (in Barbagia Mandrolisai) immerso in un bosco di “noccioli”., Dopo il pranzo ripartiamo per un’altra bellissima tappa off-road (circa 3 ore) che ci vedrà attraversare bellissimi territori ed una fantastica ed ultraprotetta foresta. Una volta toccato l’asfalto ci preoccuperemo del pieno carburante alle nostre vetture ed entreremo nel piccolo e modesto Hotel a conduzione familiare che ci servirà una cena tutto pesce davvero eccezionale. Seguirà il pernottamento.

DOMENICA 21: S. PASQUA, lo so… è Pasqua, ma dobbiamo raggiungere S. Antioco!!!
La tappa di oggi è LUNGA, bella e divertente. Dopo la colazione, intorno alle 08,30 partiremo e percorriamo l’asfalto per circa 30 minuti prima di mettere le ruote in sterrato. Ci si renderà subito conto di quanto il territorio, la vegetazione e la morfologia del terreno siano molto diversi da quelli dei due giorni precedenti. Viaggeremo tra i campi seminati in mezzo ad una esplosione di profumi e colori. (attenzione a dove mettere le ruote). Intorno alle ore 13,00 siamo attesi, per il pranzo Pasquale (davvero memorabile). Saremo in mezzo ad uno stupendo bosco con un panorama eccezionale. Subito dopo riprendiamo la marcia e dopo circa 90  minuti toccheremo l’asfalto. Lo percorriamo per circa 40 Kilometri prima di raggiungere l’Isola dell’Isola: Sant Antioco. Aggireremo l’Isola fino ad entrare nel nostro elegante Hotel situato a 30 metri dalla spiaggia. Una doccia, quattro chiacchiere e prima dell’ottima cena a base di pesce freschissimo, un buon aperitivo. Seguirà il pernottamento.

LUNEDI’ 22 : LUNEDI’ DELL’ANGELO
Giornata libera, completamente a vostra disposizione: potrete visitare la città o fare un giro dell’Isola in cerca delle bellissime “calette”. Noi dell’Organizzazione saremo sempre a vostra disposizione. UNICO IRRINUNCIABILE APPUNTAMENTO alle ore 13,00 circa per il fantastico pranzo tutto pesce in un rinomato Ristorante.
Il pomeriggio è ancora libero (sempre con il nostro appoggio) fino alla cena in Hotel ed il pernottamento.

MARTEDI’ 23:
Giornata particolare.
Dopo la colazione partiremo per un trasferimento di circa 40 Km in asfalto. Entreremo poi, improvvisamente in un meraviglioso bosco di querce secolari dai tronchi scolpiti in modo davvero stano. Con la tappa mattutina (bellissimo off-road di circa 3 ore) inizieremo ad osservare quanto rimane delle attività minerarie che fino a pochi decenni fa si svolgevano sul territorio. Da un improvviso ed innaspettato “passo” potremo osservare un fantastico panorama che coinvolge la cittadina di Buggerru ed il Promontorio di Capo Pecora. Scendiamo fino al Paese (oggi il programma e solo per oggi, non prevede il pranzo); faremo una sosta per provvedere , alla buona, al nostro rifocillamento e ripartiremo seguendo un percorso che ci porterà a spiagge meravigliose. Attraverseremo le famosissime Dune sabbiose più alte d’Europa (Piscinas) e faremo una sosta per ammirare il fantastico territorio che ci circonda. Siamo in uno dei posti più belli e ricchi di Storia di tutto il Sud-Ovest. Quando decideremo di ripartire per raggiungere il nostro Hotel, a cica 40 minuti, lo faremo ed entreremo in Hotel che è situato proprio in mezzo ad un bellissimo bosco. Prenderemo possesso delle spaziosissime camere e ci avvieremo per la cena alla carta e a seguire il pernottamento.

MERCOLEDI’ 24:
Oggi la mattinata è impegnata: sveglia con comodo, colazione e dopo è prevista, alle ore 09,30, l’interessante visita (illustrata da una bravissima “cicerone”) ad una parte della Miniera di Montevecchio.
Terminata la visita (durata circa 90 minuti) si parte per un bellissimo tratto, a volte impegnativo  che ci farà  raggiungere il Ristorante proprio sul mare dove siamo attesi per un eccellente pranzo tutto pesce. Nel pomeriggio potrete visitare il territorio circostante (portate la macchina fotografica) e
le Dune.

Ci daremo appuntemento per ritornare in Hotel…
Due possibilità: la prima tranquillamente in asfalto in circa 30 minuti; la seconda facendo la divertente e particolare “risalita del fiume rosso” tra la stretta vegetazione ed in circa 90/120 minuti.
Ci ritroveremo tutti insieme in Hotel alle ore 20.30 per la cena in Hotel ed il pernottamento.

GIOVEDI’ 25:
Inizia il rientro, Partiamo alle ore 08,30, dopo la colazione. Partendo dall’Hotel rifaremo un tratto in off-road percorso ieri mattina, a seguire asfalto per circa 20 minuti prima di scavalcare in off-road il Monte Jentilis; bellissima e abbastanza impegnativa tappa mattutina che ci vedrà arrivare, lungo una ripida “frangifiamme” a 600 metri di altitudine ed osservare stupendi panorami a 360 gradi. Tra sterrati ed asfalto arriviamo, percorrendo un lungo e strettissimo ponte, alla cittadina Marceddì dove siamo attesi in un rinomato Ristorante per un eccezionale pranzo a base di pesce. Dopo il pranzo tutti in auto per un trasferimento di circa 90 minuti fino al cuore della Barbagia. Il nostro Hotel è molto carino e saremo ospiti anche per la cena.

 VENERDI’ 26: ciliegina sulla torta.
Partiremo, dopo la colazione, alle 08,00. Circa 5 minuti di asfalto prima di arrivare all’inizio del percorso. Entreremo così nel selvaggio ed affascinante “Supramonte di Orgosolo”. Viaggeremo su sentieri immersi nella vegetazione di boschi ultracentenari tra cavalli, pecore, capre e maiali allo stato brado. Una lunga e abbastanza impegnativa “frangifiamme” ci porterà fino alla postazione della vedetta antincendio e potremo godere (giornata permettendo) di un fantastico panorama. Riprendiamo il cammino ed arriviamo così, in tarda mattinata, ai piedi di “Monte Novo San Giovanni” alle spalle di Orgosolo. Proprio qui, immersi in boschi secolari, stupendi e letteralmente “fuori dal mondo”, ai margini di un antico e ristrutturato Ovile, pranzeremo e potrete assaporare i piatti unici e semplici cucinati alla maniera dei pastori. Tutto molto genuino e casalingo. QUESTO…”pranzo”, la località, il padrone di casa, l’atmosfera e tutto quanto non riesco a descrivere, vi rimarranno impressi nella memoria. Al pomeriggio…. bhè… il pomeriggio a me piace definirlo libero. Con tutto quello che si è riusciti ad “assaggiare” risulta difficile salire in auto e fare fuoristrada. Tutti insieme decideremo quando partire per fare ritorno ad Olbia, in circa 90 minuti.

SABATO 27: DOBBIAMO ANCORA DECIDERE QUALE PROGRAMMA SEGUIRE…. PAZIENZA !!!

…BISOGNA SAPERE CHE…

ULTERIORI INFO VERRANNO FORNITE TRAMITE EMAIL O PER TELEFONO

64 Visite totali, 3 visite odierne